Top Color:
Main Color:
Bottom Color:
it-ITen-US

Archivio
il club dei "contadini del gusto"

Location OpenAirEXPO

Forte MargheraForteMargheraForteMarghera

GreenRetailEXPO 2014

A GreenRetailEXPOil Monferrato

Lo “Stocco di Mammola” (stoccafisso), conta secoli di tradizione, viene preparato in maniera tradizionale in vari modi: antipasti, secondi piatti, per la preparazione di sughi per la pasta e può essere servito come piatto unico con le patate o come secondo.

Ingredienti (per 4 persone):

1 Kg di “Stocco di Mammola” (stoccafisso) spugnato a pezzi

1 Kg di patate

1 Kg di pelati o salsa di pomodoro

1 cipolla rossa

4 peperoni essiccati (di resta) o peperoncini

olive in salamoia

olio extravergine d’oliva

sale

Preparazione: In un tegame di terracotta (tiana) fate soffriggere nell’olio la cipolla affettata. Mettete poi i pelati o la salsa e fate cuocere a fuoco lento per circa 5 minuti. Salate e aggiungete le patate a spicchi e dopo pochi minuti lo stocco a pezzi. Lasciare cuocere a fuoco lentissimo, per circa 20 minuti, dopo aggiungere le olive e i peperoni e mescolare con molta attenzione o agitando l’intero tegame. Spegnere il fuoco e dopo aver fatto riposare per qualche minuto servire. A piacere si possono aggiungere con lo stocco le ventresche (trippiceji) del pescestocco (tratto da “Antiche ricette di Mammola” di Gino Larosa).

inserito in: ricette
condivisioni: E-mail | Permalink |

se ti piace condividi!

2024